Trasferirsi in Tunisia con la propria auto

In Tunisia le leggi sulla circolazione dei veicoli stranieri sono molto restrittive.SE venite con la vostra auto da turisti nessun problema,vi verrà dato un permesso di circolazione della durata di tre mesi.Se invece ľintenzione è quella di trasferirsi in Tunisia…

Nazionalizzazione Vetture

Trasferirsi in Tunisia con la propria auto!

Cosa si deve sapere per trasferirsi in Tunisia con la propria auto : Portare con sé l’auto in Tunisia è una richiesta normalissima che moltissimi pensionati italiani che vogliono trasferirsi in Tunisia ci fanno spesso. Ed è proprio su questo punto che iniziano i problemi. La legislazione tunisina è molto severa per quanto riguarda l’importazione di veicoli dall’estero e alcune leggi sono quasi incomprensibili per i pensionati italiani, e non solo per loro, ma sono leggi e per quanto scomode, vanno rispettate. Partiamo dal caso più comune, un viaggio turistico in Tunisia. Potrete portare la vostra auto indipendentemente dall’anno di fabbricazione e vi sarà concesso subito un permesso di circolazione della durata massima di tre mesi. L’ingresso del mezzo con relativo numero di targa verrà registrato sul vostro passaporto e durante questo periodo se vorretepartire dalla Tunisia per rientrare in italia dovrete farlo con l’auto. Se volete lasciare il mezzo in Tunisia dovrete prima ottenere il permesso della dogana e lasciare l’auto in un deposito doganale dietro pagamento del relativo costo di parcheggio più una cauzione, tanto più alta quanto più vecchio è il mezzo. Nel caso decidiate di prolungare la vostra vacanza in Tunisia oltre tale periodo, vi verrà concessa una proroga di 90 gg ma dovrete pagare la tassa di circolazione ed apporre una targa provvisoria, avrete diritto ancora ad un’altra proroga di 90gg alla scadenza, circa nove mesi in totale, l’auto dovrà lasciare il Paese. Il veicolo potrà rientrare solo dopo sei mesi ed un giorno di permanenza all’estero sua e del proprietario. Adesso parliamo di come fare a portare l’auto e tenerla a tempo indeterminato. Tutti i cittadini stranieri in possesso di regolare permesso di residenza in Tunisia da meno di sei mesi, possono portare con sé l’auto. Il veicolo non può aver superato tre anni dalla data di prima immatricolazione al momento del suo ingresso nel Paese e deve essere reimmatricolato in Tunisia con targa RS. La procedura è piuttosto laboriosa e non può essere fatta con metodo “fai da te” bisogna affidarsi ad una agenzia. I costi variano in funzione di molti fattori ma fondamentalmente dipendono dalla cilindrata dell’auto. Per utilitarie si riesce con circa 1.000 euro incluso tasse e spese di agenzia. Potrebbe sembrare sconveniente ma non lo è perché acquistare un’auto in Italia e dichiarare che verrà esportata all’estero vi esonera dal pagamento dell’IVA.Altro requisito è l’importo della vostra pensione o disponibilità finanziaria, non può essere inferiore a 15.000 euro l’anno. Potete superare tutte queste difficoltà acquistando l’auto direttamente in Tunisia ma ad un prezzo più alto di quello cui siamo abituati in Italia. Automobili ed alcolici sono le sole cose che costano di più in Tunisia. Avendo soddisfatto tutti i requisiti sopra descritti otterrete la targa R.S. che vi darà diritto a tenere l’auto in Tunisia a tempo indeterminato. Potrete lasciare l’auto in Tunisia e partire in nave o in aereo,potrete rientrare in Italia con la vostra auto anche se immatricolata in Tunisia non potrete prestare il veicolo a nessuno al di fuori dei familiari più stretti, moglie e figli e se vorrete vendere la macchina potrete farlo solo ad una persona con il vostro stesso status di residente straniero in Tunisia.

Staff vadovia.it

Rate this post

Commenti

comment

Seguici "Vado Via" su Facebook!